Se questa pandemia ci ha insegnato qualcosa, si può dire che un sito web è essenziale per la sopravvivenza di un’azienda, qualsiasi tipo di attività svolga. La strategia e la veste grafica del sito web, tuttavia, possono fare la differenza nell’acquisire nuovi potenziali clienti o darti un bel sito ma che non ti serve a nulla.

In un panorama altamente competitivo, il sito web è un fattore determinante per ciò che distingue il tuo dalla concorrenza. Oggi più che mai. Un sito efficace e che funzioni, richiede pianificazione e progettazione. Dall’idea alla creazione, il tuo sito web deve offrire al tuo pubblico un’esperienza che ti metta al di sopra della concorrenza. Ciò implica che necessariamente debba avere un design accattivante, un’interfaccia facile da usare, una facilità di reperire subito le informazioni che gli utenti stanno cercando e che offra la migliore esperienza utente possibile.

Per avere un sito web che soddisfi tutti questi requisiti, devi lavorare con la giusta web agency.

Il processo di ricerca di una web agency può essere una sfida davvero complicata perché:

  • ci sono davvero tantissime aziende e freelance che forniscono questo servizio;
  • molti di questi sono alle prime armi e non hanno l’esperienza necessaria per ideare una strategia efficace;
  • molti di questi svalutano il proprio lavoro e fanno credere agli imprenditori di aver in mano un sito perfetto quando così non è.

Sebbene la cosa possa sembrare scoraggiante, devi essere selettivo e assicurarti che l’agenzia di comunicazione e marketing con cui stai pensando di lavorare sia in grado di offrire le migliori soluzioni comprendendo l’azienda e soprattutto i tuoi obiettivi aziendali.

Perché è facile costruire un sito, anche in poche ore; se però manca la strategia sarà solo uno dei milioni di siti presenti su internet.

Cosa fa una web agency

Prima di spiegarti come scegliere una web agency, è importante capire che si dividono fondamentalmente in due categorie:

  • Quelle che si occupano solo di creazioni siti,
  • Quelle che si occupano anche di altre attività nel marketing online ed offline.

A primo sguardo probabilmente sceglieresti qualcuno che realizza solo siti web, ma la scelta può portarti ad avere delle problematiche. A volte avere un sito non basta perché sono necessarie altre attività di marketing per farlo funzionare e soprattutto per ottenere nuovi potenziali clienti in automatico.

Scegliendo un’agenzia verticalizzata solo sui siti web, non potrà aiutarti in altri ambiti.

Questo, come puoi ben capire, per te può essere davvero un limite.

Probabilmente ti proporranno altri professionisti o, peggio ancora, proveranno comunque a venderti un servizio di cui sanno poco o nulla.

Come scegliere una web agency giusta per te

Se stai cercando di realizzare un nuovo sito aziendale o rinnovare quello esistente per migliorarne l’impatto e le prestazioni, devi trovare una web agency che si adatti perfettamente alla tua attività e che ti aiuti a raggiungere i tuoi obiettivi. Ecco alcuni suggerimenti per rendere questo processo di selezione un po’ più semplice:

Inizia da una ricerca online

Proprio come quando abbiamo bisogno di qualcosa per noi o per un hobby, puoi iniziare semplicemente facendo una piccola ricerca utilizzando i motori di ricerca. È necessario disporre di un elenco da cui elaborare una lista di possibili fornitori.

Utilizza Google per controllare e conoscere le web agency più vicine a te. Una volta che hai un elenco di agenzie di marketing e comunicazione, inizia a esaminarne una ad una per trovare quella giusta per te. Se clicchi la voce altri luoghi (come vedi nell’immagine), troverai una lista su maps di molte aziende.

Studia gli “avversari”

Inizia il processo di selezione visitando i siti web di tutte le agenzie che hai nell’elenco. Dato che abbiamo a che fare con società che costruiscono siti web, il loro dovrebbe dimostrare come lavorano. Se sembra obsoleto, poco entusiasmante e non coinvolgente, probabilmente non sono le persone giuste che stai cercando.

In che modo un’agenzia progetterà siti attraenti e accattivanti per i suoi clienti quando non lo fa nemmeno con il suo? Quindi, semplicemente, elimina dalla tua lista le agenzie i cui siti web sembrano fatti male, sono obsoleti o poco attrattivi.

Un suggerimento professionale: durante la revisione dei siti, assicurati di considerare tutti i fattori chiave che definiscono un buon sito e non concentrarti solo sul tuo gusto personale. Dovresti considerare fattori come la navigazione, la facilità con cui è possibile trovare informazioni pertinenti, la qualità delle immagini e di come è stato strutturato. Leggi i testi e osserva se ti stanno raccontando qualcosa o vogliono solo “dimostrare” che sono i più bravi di tutti.

Leggi le recensioni, come se fossero dei ristoranti

Ora che hai selezionato alcune delle web agency che sembrano le più interessanti, è tempo di scavare un po’ più a fondo per scegliere quella migliore. Quindi, anche se un sito web potrebbe apparire “perfetto” a primo impatto, com’è davvero la web agency che si nasconde là dietro?

Uno dei modi migliori per scoprire gli “scheletri” nell’armadio è vedere cosa dicono i loro clienti. Scoprirai dettagli interessanti non solo sulla qualità dei prodotti e dei servizi di un’azienda, ma anche sulla loro professionalità e impegno.

Idealmente, ogni web agency dovrebbe avere recensioni e testimonianze dei clienti sul proprio sito Web. Ma quelli bravi (quelli che sono sicuri del proprio lavoro) spesso forniscono anche il nome e l’indirizzo web dei clienti, in modo che i loro potenziali clienti possano vedere il loro operato. Se un’azienda non ha testimonianze sul sito, questo non è un buon segno. Contatta altre aziende che hanno utilizzato quella web agency. Sono contenti del loro sito? La loro esperienza è stata positiva? Scopri se pensano di aver ottenuto ciò che stavano cercando lavorando con loro.

Anche se è importante vedere quali informazioni fornisce una web agency sul proprio sito e sui suoi precedenti clienti e lavori, non limitarti a questo. Dai un’occhiata alle recensioni dell’azienda su Google e Facebook (che non sono modificabili dall’agenzia stessa) per ottenere una panoramica più completa del loro lavoro, professionalità, comportamento, assistenza clienti e affidabilità complessiva.

Cos’hanno fatto in passato e con chi?

Se hai trascorso del tempo a controllare le recensioni di ciascuna web agency della tua lista, è probabile che tu abbia un piccolo elenco di aziende che sono competenti, secondo i loro clienti.

Per restringere ulteriormente l’elenco e scegliere le prime tre o cinque agenzie di comunicazione e marketing, è necessario controllare il loro portfolio. Questo ti aiuterà a determinare se possono offrirti quello che stai cercando. Ci possono essere diverse web agency là fuori che sono bravissime in quello che fanno, ma non tutte hanno esperienza sul tipo di lavoro che cerchi. Quindi, prenditi il ​​tuo tempo per sfogliare i lavori fatti in passato. Inoltre, non esitate a chiedere loro alcuni casi studio specifici, magari del tuo settore.

Piccolo suggerimento

Se hanno pubblicato solo le immagini dei siti che hanno realizzato, e non si capisce il nome dei clienti, chiedi alle agenzia di comunicazione di inviarti gli indirizzi web dei siti per esaminare il loro lavoro.

Ecco alcune cose da considerare durante la revisione dei lavori che hanno fatto:

    • In base al settore, possono essere utili per un potenziale cliente di quell’azienda?
    • I siti sono intuitivi, reattivi e ottimizzati per gli smartphone (caratteristica essenziale per un sito nel 2020)?
    • I siti sembrano tutti simili?

Questo ti dirà se fanno semplicemente “copia&incolla” oppure che i layout sono studiati ad hoc per ogni cliente. Immagino che tu non voglia un sito web che assomigli ad un centinaio di altri già esistenti.

Idealmente, dovresti lavorare con un’agenzia che ha già lavorato nel tuo settore. Tuttavia, non scartare un’azienda esclusivamente su questo criterio se si dimostra abile nel suo lavoro.

È un freelance o c’è un team di esperti alle spalle?

Sicuramente stai cercando una web agency con cui lavorare bene. Queste saranno le persone di cui ti dovrai fidare e che rappresenteranno la tua azienda. Devi considerare se i valori e la cultura dell’agenzia sono in linea con i tuoi. Dai un’occhiata ai loro profili sui social media e scopri se vengono coinvolti lo staff e il loro pubblico. Le persone che ci lavorano sembrano felici? Le migliori web agency hanno un elenco di principi e valori descritti nel sito. Verifica se l’agenzia di marketing e comunicazione possa essere il fornitore giusto che ti supporterà nel tuo progetto e crederà in ciò che fai.

Chiedi se puoi incontrare il team che sarà coinvolto nello sviluppo e nella progettazione del tuo sito web. Spesso il team di alcune web agency sono in realtà una sola persona che, a volte, si affida ad altri professionisti per farsi aiutare nei propri lavori o li esegue da solo. Se esitano a una richiesta del genere, potrebbe indicare che si tratta di un freelance. Preferisci una persona singola o un’agenzia con un team di professionisti che sono abituati a lavorare insieme ed in modo creativo?

Molto probabilmente la seconda.

A questo punto avrai un elenco composto da tre/cinque web agency e le dovrai classificare in base alla qualità del loro lavoro. Adesso contattali per discutere delle tue esigenze e dei tuoi obiettivi e scopri cos’hanno da offrirti.

Il primo incontro

Una buona agenzia impiega il suo tempo per comprendere appieno i propri clienti prima di procedere con un preventivo o il lavoro stesso. Ciò comporta la comprensione della tua attività, dei clienti, delle esigenze, dei desideri e degli obiettivi che vuoi conquistare. Un altro punto a favore di una buona web agency è che ti ascolta e risponde a tutte le tue domande dandoti anche suggerimenti non richiesti.

Nota bene: questo passaggio richiede un po’ di tempo, ma ne varrà la pena a lungo termine. Ti permetterà di capire al meglio chi sarà il tuo fornitore perché il lavoro non finirà una volta che il sito sarà realizzato. Avrai bisogno di comunicare, fare pubblicità e mantenerlo aggiornato. Dovrai trovare un fornitore che ti possa aiutare a migliorare la tua presenza online ma, soprattutto, far arrivare nuovi clienti davanti alla tua porta.

A questo punto, dovresti avere un’idea su quale possa essere l’agenzia migliore con cui lavorare. Sei pronto a fare una scelta ma, prima di farlo, assicurati (per l’ultima volta) di aver scelto bene.

Le domande da fare durante un incontro

Ecco alcune domande che dovresti fare durante un colloquio:

  1. Avete già lavorato nel mio settore?
    (Non importa se l’hanno già fatto, è l’approccio ed il modo in cui rispondono che fa la differenza)
  2. Il sito sarà di mia proprietà o dovrò chiedere sempre a voi per qualsiasi modifica?
    (il sito dev’essere di tua proprietà e devono essere in grado di lavorarci altri fornitori se il rapporto di collaborazione si interromperà)
  3. In base ai miei obiettivi, cosa dovrei fare oltre ad un sito?
    (Cercano di venderti altri servizi o ti spiegano per cui un sito non basta? È importante capire se stanno cercando solo di “vendere” o se te lo dicono perché effettivamente ti serve)
  4. Utilizzerete siti standard per realizzare il mio?
    (si possono acquistare dei template già pronti o realizzarli su misura, questo incide sui costi del preventivo)
  5. Chi mi farà i testi del sito?
    (tu sei l’esperto del settore, dovrai aiutarli per realizzarli e loro dovranno ottimizzarli)

Queste sono solo alcune delle domande da poter fare. In base alle risposte, avrai più elementi per capire con chi potrai lavorare. Se ti anticipano quelle domande allora sei sulla buona strada per ultimare la tua ricerca.

Quanto costa un sito web aziendale?

Se hai notato, nessuno ha parlato di costi ma sappiamo bene che è un punto che ti interessa molto. È chiaro che se vuoi un prodotto di qualità e che effettivamente ti dia un risultato, devi sicuramente avere a disposizione un budget adeguato. Se in quelle tre/cinque offerte che riceverai ci saranno dei costi troppo bassi, ti dovrà subito scattare una lampadina.

Prova a pensarci: quanto possono costare tutte queste attività che servono per realizzare un sito web?

  • Fase di consulenza,
  • Definizione obiettivi aziendali,
  • Ricerca dei requisiti del sito e delle sue funzioni,
  • Studio delle parole chiave per ottimizzare il sito per i motori di ricerca,
  • Costruzione della grafica,
  • Approvazione della grafica da parte del cliente,
  • Costruzione dei testi forniti dal cliente,
  • Implementazione di testi e foto,
  • Approvazione finale del cliente,
  • Fase di test,
  • Messa online del sito.

Pensi davvero che tutte queste operazioni possano costare solo qualche centinaio di euro? Forse c’è qualcosa che non va..

Conclusioni

Per quanto strano possa sembrare, è vero che il tuo sito web è il biglietto da visita della tua azienda ed il primo punto di contatto con i nuovi clienti. In Italia più dell’80% delle persone naviga su internet e cerca ogni giorno qualsiasi cosa, anche informazioni sul tuo settore. A causa di questi fattori, è davvero fondamentale avere un sito che possa essere utile e rispondere immediatamente all’esigenza di nuovi potenziali clienti.

Per questi motivi è importante seguire questa guida passo passo per trovare il giusto fornitore per creare o ammodernare il sito web della tua azienda.

Inizia da qui

Se trovi tutti questi passaggi complicati e non vuoi perdere ulteriore tempo, possiamo aiutarti senza nessun impegno. La nostra web agency ti può supportare nella realizzazione del tuo sito web ma, prima di tutto, abbiamo bisogno di capire le tue esigenze. Conosciamoci di persona: prenota ora una consulenza presso i nostri uffici senza impegno rispondendo a qualche semplice domanda su Messenger.